Ancora la fuori

Apro il quaderno dove scrivo ogni sera
la storia passata
e quella del giorno
Ogni notte c’è un sogno che viene a mostrarmi
la vita vissuta
e quella mai nata
C’è sempre un posto che resta vuoto
è vuoto il silenzio
si insinua l’accolgo
Non mi da tregua quel dubbio feroce
appare scompare
Ma tu sei ancora la fuori

C’è sempre un posto che resta vuoto
è vuoto il silenzio
si insinua l’accolgo
Non mi da tregua quel dubbio feroce
appare scompare
Ma tu sei ancora la fuori
Ma tu sei ancora la fuori
Ma tu sei ancora la fuori
Ma tu sei ancora la fuori