Luna

un volto che cerco e che non ritrovo mai
di notte di giorno finchè tu volerai
pensiero continuo che a volte è
prigione di un corpo che non so dov’è

granelli di sabbia nel mare in inverno
segnali di quello che dura in eterno
stagioni affollate da pelli più diverse
fotografie che non vanno mai perse

luna sfiorata e poi accarezzata
luna che scende dopo due giorni
luna straniera luna di sera
luna che fugge dov’è più nera

andavo per le strade di giorni e negli istanti
mi giro e poi vedo non sei qui davanti
luna d’estate a chi non sa niente
sono scolpite delineate nella mia mente